sabato 8 dicembre 2012

Minestra di legumi e FARRO facile facile


                                 


Ieri dalle mie parti ha nevicato, non tantissimo ma le strade si sono imbiancate e l'aria rinfrescata per bene...è uno spettacolo bellissimo la neve, crea paesaggi surreali e tutto diventa più luminoso.
Io essendo siciliana ma emiliana d'adozione tutte volta mi stupisco perchè dalle mie zone non nevica mai, in verità l'ultima neve risale al lontano 1986 quando io ero piccina piccina....ma ricordo ancora con emozione ei fiocchi che scendevano come zucchero a velo...che meraviglia, non l'avevo mai vista prima d'allora.
La Neve mi ricorda un aneddoto che mi fa sorridere molto...una mia amica mi raccontò che quell'anno con delle sue amichette presero delle casette di legno vuote e le riempirono stracolme di neve mettendole nel garage delle loro case perchè avessero tanta neve nei giorni avvenire; ma il mattino seguente si accorsero che la neve si era sciolta, anzi, se ne accorsero i genitori e capite che non fu una giornata proprio felice per quei poveri bambini. Che dolci i bambini però!!!
Ecco una foto del paesaggio di stamattina:
                                                  
Ma torniamo alla ricetta che voglio presentarvi, si tratta di una zuppa calda calda e bella densa come piace a me che in questi giorni di gelo è perfetta per scaldaci e rimetterci al mondo in un batter d'occhio.
Pochi ingredienti, sani e genuini e con la mia pentola a pressione la preparo in un minuto e non c'è bisogno di mettere in ammollo i legumi un giorno prima.

Ecco cosa ci serve x 2 PERSONE:

  • 250 gr legumi misti (in vendita già miscelati secchi in sacchetti)
  • 100 gr di farro
  • 1 carota
  • mezza cipolla
  • mezza costa di sedano
  • una spruzzata di pomodoro concentrato
  • olio
  • sale
  • salvia
  • pepe nero

PREPARAZIONE:

Sbucciamo e tritiamo con l'aiuto di un mixer la carota, la cipolla ed il sedano, versiamo il tutto nella nostra pentola  a pressione, aggiungiamo il misto di legumi ed il farro e copriamo con acqua che dovrà essere il doppio dei legumi. Spruzziamo un pò di concentrato, io uso quello nel tubetto, e mescoliamo. Saliamo, pepiamo, mettiamo la salvia, un filo d'olio e mescoliamo ancora. Facciamo cuocere per 40 minuti dal fischio.
Se non avete la pentola a pressione dovete far cuocere il doppio dei minuti.

3 commenti:

  1. Neve e gelo anche da noi... ricetta perfetta da gustare al calduccio!!!

    RispondiElimina
  2. CHe buona questa zuppa!!! Anche qui ha nevicato oggi però si è già sciolta tutta!!! Che carini i bambini hai ragione fanno sempre tenerezza!!! Buona domenica!!

    RispondiElimina
  3. Con il freddo, viva le zuppe!!!! Complimenti.

    RispondiElimina

Se hai lasciato un commento significa che la mia ricetta ti ha colpito....allora mi raccomando provala!!!

sabato 8 dicembre 2012

Minestra di legumi e FARRO facile facile


                                 


Ieri dalle mie parti ha nevicato, non tantissimo ma le strade si sono imbiancate e l'aria rinfrescata per bene...è uno spettacolo bellissimo la neve, crea paesaggi surreali e tutto diventa più luminoso.
Io essendo siciliana ma emiliana d'adozione tutte volta mi stupisco perchè dalle mie zone non nevica mai, in verità l'ultima neve risale al lontano 1986 quando io ero piccina piccina....ma ricordo ancora con emozione ei fiocchi che scendevano come zucchero a velo...che meraviglia, non l'avevo mai vista prima d'allora.
La Neve mi ricorda un aneddoto che mi fa sorridere molto...una mia amica mi raccontò che quell'anno con delle sue amichette presero delle casette di legno vuote e le riempirono stracolme di neve mettendole nel garage delle loro case perchè avessero tanta neve nei giorni avvenire; ma il mattino seguente si accorsero che la neve si era sciolta, anzi, se ne accorsero i genitori e capite che non fu una giornata proprio felice per quei poveri bambini. Che dolci i bambini però!!!
Ecco una foto del paesaggio di stamattina:
                                                  
Ma torniamo alla ricetta che voglio presentarvi, si tratta di una zuppa calda calda e bella densa come piace a me che in questi giorni di gelo è perfetta per scaldaci e rimetterci al mondo in un batter d'occhio.
Pochi ingredienti, sani e genuini e con la mia pentola a pressione la preparo in un minuto e non c'è bisogno di mettere in ammollo i legumi un giorno prima.

Ecco cosa ci serve x 2 PERSONE:

  • 250 gr legumi misti (in vendita già miscelati secchi in sacchetti)
  • 100 gr di farro
  • 1 carota
  • mezza cipolla
  • mezza costa di sedano
  • una spruzzata di pomodoro concentrato
  • olio
  • sale
  • salvia
  • pepe nero

PREPARAZIONE:

Sbucciamo e tritiamo con l'aiuto di un mixer la carota, la cipolla ed il sedano, versiamo il tutto nella nostra pentola  a pressione, aggiungiamo il misto di legumi ed il farro e copriamo con acqua che dovrà essere il doppio dei legumi. Spruzziamo un pò di concentrato, io uso quello nel tubetto, e mescoliamo. Saliamo, pepiamo, mettiamo la salvia, un filo d'olio e mescoliamo ancora. Facciamo cuocere per 40 minuti dal fischio.
Se non avete la pentola a pressione dovete far cuocere il doppio dei minuti.

3 commenti:

  1. Neve e gelo anche da noi... ricetta perfetta da gustare al calduccio!!!

    RispondiElimina
  2. CHe buona questa zuppa!!! Anche qui ha nevicato oggi però si è già sciolta tutta!!! Che carini i bambini hai ragione fanno sempre tenerezza!!! Buona domenica!!

    RispondiElimina
  3. Con il freddo, viva le zuppe!!!! Complimenti.

    RispondiElimina

Se hai lasciato un commento significa che la mia ricetta ti ha colpito....allora mi raccomando provala!!!

Ricevi le mie ricette per e-mail

Qualcosa di me..

La mia foto
Sono una piccola donnina classe 1979, siciliana di nascita amo tantissimo la cucina...il mio sogno è aprire una piccola trattoria ma so bene che lì non sono permessi sbagli e allora intanto faccio pratica nella mia casetta emiliana dove tra farina, uova e zucchero creo i miei piatti...amo moltissimo fare i dolci, ma non tanto mangiarli. Forse un giorno chissà anche io potrò realizzare uno dei miei sogni...del resto non è mai troppo tardi!