lunedì 8 ottobre 2012

Bignè fritti ...vi presento la mia cagnolina!!


Era da un pezzo che mi frullava per la testa di fare i bignè fritti, mi ricordavano moltissimo quelli che mio padre comprava in pasticceria, mamma mia che erano buoni, si sentiva quel retrogusto di fritto che insieme alla crema pasticcera è sublime. 
Il procedimento è lo stesso dei bignè al forno!!
Ovviamente quando faccio le mie ricette c'è sempre una presenza costante vicino a me che non vede l'ora che mi cada un pezzo di qualsiasi cosa per poterlo addentare.
E' la mia cagnolina e l'abbiamo adottata da due anni, lei ha adesso circa 8 anni ed era già adulta quando l'abbiamo presa. 
Non è stato facile i primi tempi entrare in confidenza, ma con il tempo e con tanto amore siamo riusciti a farle capire che di noi si può fidare e nonostante tutto non ha smesso di ringhiare e attaccare quando una cosa non gli va e guai a toccargli il cibo!!! E' suo e se ti avvicini di sbrana una mano.
Nonostante tutto è dolcissima e sa farsi amare anche per quel lato coccoloso che ha!

Ecco alcune foto:





Non è bellissima!!!???

Ingredienti:

  • 240 ml di acqua
  • 100 gr di burro o margarina
  •  Mezzo cucchiaino di sale
  • Un cucchiaino di zucchero
  • 150 gr di farina 00
  • 4 uova medie o 5 uova piccole 
PROCEDIMENTO:

Per prima fare bollire i primi 4 ingredienti, toglieteli quindi dal fuoco e aggiungete la farina tutta in una volta mescolando energicamente.

Rimettere la pentola sul fuoco , l’impasto sarà molto compatto e dovrà rimanere sul fuoco qualche minuto fin quando si sarà asciugata tutta l’acqua e sentirete un leggero sfrigolio, come quando qualcosa frigge.
A questo punto togliere da l fuoco e lasciare intiepidire, l’impasto sarà pronto quando non farà più i suoi fumi di vapore.
Iniziare dunque ad incorporare le uova uno ad uno. 

Sarà un po’ difficile amalgamare il tutto ma continuando a mescolare l’uovo ad un certo punto verrà assorbito e così potrete passare ad incorporare l’altro uovo.
Se volete velocizzare il tutto usate uno sbattitore elettrico.

Finita questa operazione dovrete attendere una mezz’ora affinché tutti gli ingredienti possano riposare.

Prendete una sacca a poche con beccuccio liscio, tipo quello che si usa appunto per farcire i bignè e formare delle montagnette ben distanziati.
                                            

Intanto avrete scaldato abbondante olio di semi per frittura, quindi capovolgere il foglio e tuffarlo nello'olio bollente fino a doratura. I bignè esploderanno e si apriranno!!
                                            

                                             

POSSONO ESSERE FARCITI COME PIU' CI AGGRADA...ANDATE NELLA SEZIONE CREME DA FARCITURA PER VEDERE QUANTE BUONISSIME CREME POTRETE FARE!!!




8 commenti:

  1. Non li ho mai assaggiati i bignè fritti, ma non ho dubbi, sono buonissimi. Carinissima la tua cagnolina, molto tenera. Ciao.

    RispondiElimina
  2. che duci sta fimmina!!!!! Doare è troppo bellissima e dolcissima...i bignè fritti mi fanno INGRASSAREEEEEEEEEEEEE sto a diiiiettaaaaaaaa,però li farò ihihihihihihih

    RispondiElimina
  3. bellissima la tua cagnolina... li facciamo accoppiare anche io ho un fido come il tuo ma il mio e maschio :)) sono dei cuccioloniiii ..
    ottimi i bignè fritti..
    lia

    RispondiElimina
  4. Che caratterino questo bellissimo batuffolo bianco!!! Davvero bella!
    E deliziosi sono anche questi bignè, da provare... a presto!

    RispondiElimina
  5. Bigne' fritti sono davvero il massimo della golosita!!!E che meraviglia la tua cagnolina e' un amore!!!

    RispondiElimina
  6. Un post di dolcezza tra la cagnolina e i bignè!
    Buona serata!

    RispondiElimina
  7. Come è bella la tua cagnolina, ha uno sguardo dolcissimo. Anche il mio cane sperava sempre di poter avere qualche briciola delle ricette cucinate...confesso che di solito non resistevo ai suoi occhioni e qualche bocconcino casualmente cadeva dal tavolo, ihihih! Complimenti davvero per il blog e la ricetta...non si può avere un bignè a domicilio??? :)

    RispondiElimina

Se hai lasciato un commento significa che la mia ricetta ti ha colpito....allora mi raccomando provala!!!

lunedì 8 ottobre 2012

Bignè fritti ...vi presento la mia cagnolina!!


Era da un pezzo che mi frullava per la testa di fare i bignè fritti, mi ricordavano moltissimo quelli che mio padre comprava in pasticceria, mamma mia che erano buoni, si sentiva quel retrogusto di fritto che insieme alla crema pasticcera è sublime. 
Il procedimento è lo stesso dei bignè al forno!!
Ovviamente quando faccio le mie ricette c'è sempre una presenza costante vicino a me che non vede l'ora che mi cada un pezzo di qualsiasi cosa per poterlo addentare.
E' la mia cagnolina e l'abbiamo adottata da due anni, lei ha adesso circa 8 anni ed era già adulta quando l'abbiamo presa. 
Non è stato facile i primi tempi entrare in confidenza, ma con il tempo e con tanto amore siamo riusciti a farle capire che di noi si può fidare e nonostante tutto non ha smesso di ringhiare e attaccare quando una cosa non gli va e guai a toccargli il cibo!!! E' suo e se ti avvicini di sbrana una mano.
Nonostante tutto è dolcissima e sa farsi amare anche per quel lato coccoloso che ha!

Ecco alcune foto:





Non è bellissima!!!???

Ingredienti:

  • 240 ml di acqua
  • 100 gr di burro o margarina
  •  Mezzo cucchiaino di sale
  • Un cucchiaino di zucchero
  • 150 gr di farina 00
  • 4 uova medie o 5 uova piccole 
PROCEDIMENTO:

Per prima fare bollire i primi 4 ingredienti, toglieteli quindi dal fuoco e aggiungete la farina tutta in una volta mescolando energicamente.

Rimettere la pentola sul fuoco , l’impasto sarà molto compatto e dovrà rimanere sul fuoco qualche minuto fin quando si sarà asciugata tutta l’acqua e sentirete un leggero sfrigolio, come quando qualcosa frigge.
A questo punto togliere da l fuoco e lasciare intiepidire, l’impasto sarà pronto quando non farà più i suoi fumi di vapore.
Iniziare dunque ad incorporare le uova uno ad uno. 

Sarà un po’ difficile amalgamare il tutto ma continuando a mescolare l’uovo ad un certo punto verrà assorbito e così potrete passare ad incorporare l’altro uovo.
Se volete velocizzare il tutto usate uno sbattitore elettrico.

Finita questa operazione dovrete attendere una mezz’ora affinché tutti gli ingredienti possano riposare.

Prendete una sacca a poche con beccuccio liscio, tipo quello che si usa appunto per farcire i bignè e formare delle montagnette ben distanziati.
                                            

Intanto avrete scaldato abbondante olio di semi per frittura, quindi capovolgere il foglio e tuffarlo nello'olio bollente fino a doratura. I bignè esploderanno e si apriranno!!
                                            

                                             

POSSONO ESSERE FARCITI COME PIU' CI AGGRADA...ANDATE NELLA SEZIONE CREME DA FARCITURA PER VEDERE QUANTE BUONISSIME CREME POTRETE FARE!!!




8 commenti:

  1. Non li ho mai assaggiati i bignè fritti, ma non ho dubbi, sono buonissimi. Carinissima la tua cagnolina, molto tenera. Ciao.

    RispondiElimina
  2. che duci sta fimmina!!!!! Doare è troppo bellissima e dolcissima...i bignè fritti mi fanno INGRASSAREEEEEEEEEEEEE sto a diiiiettaaaaaaaa,però li farò ihihihihihihih

    RispondiElimina
  3. bellissima la tua cagnolina... li facciamo accoppiare anche io ho un fido come il tuo ma il mio e maschio :)) sono dei cuccioloniiii ..
    ottimi i bignè fritti..
    lia

    RispondiElimina
  4. Che caratterino questo bellissimo batuffolo bianco!!! Davvero bella!
    E deliziosi sono anche questi bignè, da provare... a presto!

    RispondiElimina
  5. Bigne' fritti sono davvero il massimo della golosita!!!E che meraviglia la tua cagnolina e' un amore!!!

    RispondiElimina
  6. Un post di dolcezza tra la cagnolina e i bignè!
    Buona serata!

    RispondiElimina
  7. Come è bella la tua cagnolina, ha uno sguardo dolcissimo. Anche il mio cane sperava sempre di poter avere qualche briciola delle ricette cucinate...confesso che di solito non resistevo ai suoi occhioni e qualche bocconcino casualmente cadeva dal tavolo, ihihih! Complimenti davvero per il blog e la ricetta...non si può avere un bignè a domicilio??? :)

    RispondiElimina

Se hai lasciato un commento significa che la mia ricetta ti ha colpito....allora mi raccomando provala!!!

Ricevi le mie ricette per e-mail

Qualcosa di me..

La mia foto
Sono una piccola donnina classe 1979, siciliana di nascita amo tantissimo la cucina...il mio sogno è aprire una piccola trattoria ma so bene che lì non sono permessi sbagli e allora intanto faccio pratica nella mia casetta emiliana dove tra farina, uova e zucchero creo i miei piatti...amo moltissimo fare i dolci, ma non tanto mangiarli. Forse un giorno chissà anche io potrò realizzare uno dei miei sogni...del resto non è mai troppo tardi!