domenica 23 ottobre 2011

Calzoni Fritti


Ecco una ricettina che vi piacerà tantissimo perchè
finalmente i vostri calzoni saranno di una 
morbidezza mai vista.....si sa che il fritto è sempre buono
ma se è fatto bene è ancora meglio!!!
Provatela!! Sicuramente non ve ne pentirete! 


Ingredienti:

  • 500 gr di farina 00
  • 10 gr di zucchero
  • 10 gr di sale
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 250 gr di latte ( io ho usato 200 gr di acqua e 50 gr di latte)
  • 50 gr di strutto ( io ho messo metà burro e metà margarina)
Per il ripieno:

  • Galbanino
  • Polpa di pomodoro (condito a  crudo con olio Evo, origano e sale)
  • Wurstel
  • Prosciutto cotto
Per sigillare:

  • Uovo sbattuto
Procedimento:

Fare la farina a fontana e aggiungere l'acqua ed il latte, lo zucchero il sale e lo strutto ammorbidito, sciogliere anche il lievito e iniziare ad impastare il composto.
Alla fine avremo un impasto liscio e morbido.
Ecco cosa intendo per impasto liscio:

Un piccolo segreto che sicuramente ho già detto negli altri post, io tra un'impastata e l'altra aspetto 10 minuti perchè questo mi aiuta ad avere un composto liscio e ben amalgamato.
A questo punto mettiamo a lievitare per un'ora al calduccio o comunque fino al raddoppio.
Poi stendiamo l'impasto ad un centimetro circa e con un coppa pasta ritagliamo dei cerchi in cui metteremo il galbanino, poco pomodoro, wurstel o prosciutto cotto prima di chiudere a mezzaluna  spennelliamo il bordo con uovo sbattuto e chiudere schiacciando con una forchetta.
Far lievitare una seconda volta per 30 minuti in luogo caldo (io uso il forno con luce accesa).
Per comodità ho messo i calzoni nella carta forno abbastanza distanti l'uno dall'altro e siccome dopo lievitati erano morbidissimi e non si potevano quasi toccare ho ritagliato la carta forno e li ho tuffati nell'olio con tutta la carta che a contatto con l'olio si stacca e può essere tolta con una pinza.
                                                                                 By M.
Cuocere fino a doratura e BUON APPETITO!!!


Nessun commento:

Posta un commento

Se hai lasciato un commento significa che la mia ricetta ti ha colpito....allora mi raccomando provala!!!

domenica 23 ottobre 2011

Calzoni Fritti


Ecco una ricettina che vi piacerà tantissimo perchè
finalmente i vostri calzoni saranno di una 
morbidezza mai vista.....si sa che il fritto è sempre buono
ma se è fatto bene è ancora meglio!!!
Provatela!! Sicuramente non ve ne pentirete! 


Ingredienti:

  • 500 gr di farina 00
  • 10 gr di zucchero
  • 10 gr di sale
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 250 gr di latte ( io ho usato 200 gr di acqua e 50 gr di latte)
  • 50 gr di strutto ( io ho messo metà burro e metà margarina)
Per il ripieno:

  • Galbanino
  • Polpa di pomodoro (condito a  crudo con olio Evo, origano e sale)
  • Wurstel
  • Prosciutto cotto
Per sigillare:

  • Uovo sbattuto
Procedimento:

Fare la farina a fontana e aggiungere l'acqua ed il latte, lo zucchero il sale e lo strutto ammorbidito, sciogliere anche il lievito e iniziare ad impastare il composto.
Alla fine avremo un impasto liscio e morbido.
Ecco cosa intendo per impasto liscio:

Un piccolo segreto che sicuramente ho già detto negli altri post, io tra un'impastata e l'altra aspetto 10 minuti perchè questo mi aiuta ad avere un composto liscio e ben amalgamato.
A questo punto mettiamo a lievitare per un'ora al calduccio o comunque fino al raddoppio.
Poi stendiamo l'impasto ad un centimetro circa e con un coppa pasta ritagliamo dei cerchi in cui metteremo il galbanino, poco pomodoro, wurstel o prosciutto cotto prima di chiudere a mezzaluna  spennelliamo il bordo con uovo sbattuto e chiudere schiacciando con una forchetta.
Far lievitare una seconda volta per 30 minuti in luogo caldo (io uso il forno con luce accesa).
Per comodità ho messo i calzoni nella carta forno abbastanza distanti l'uno dall'altro e siccome dopo lievitati erano morbidissimi e non si potevano quasi toccare ho ritagliato la carta forno e li ho tuffati nell'olio con tutta la carta che a contatto con l'olio si stacca e può essere tolta con una pinza.
                                                                                 By M.
Cuocere fino a doratura e BUON APPETITO!!!


Nessun commento:

Posta un commento

Se hai lasciato un commento significa che la mia ricetta ti ha colpito....allora mi raccomando provala!!!

Ricevi le mie ricette per e-mail

Qualcosa di me..

La mia foto
Sono una piccola donnina classe 1979, siciliana di nascita amo tantissimo la cucina...il mio sogno è aprire una piccola trattoria ma so bene che lì non sono permessi sbagli e allora intanto faccio pratica nella mia casetta emiliana dove tra farina, uova e zucchero creo i miei piatti...amo moltissimo fare i dolci, ma non tanto mangiarli. Forse un giorno chissà anche io potrò realizzare uno dei miei sogni...del resto non è mai troppo tardi!