mercoledì 19 settembre 2012

Simil Pasta Sfoglia



Chi si è cimentato con la pasta sfoglia sa quanto essa può essere difficoltosa. Io ad esempio prima di fare una pasta sfoglia decente ho buttato una marea di impasti. Il burro tendeva sempre a sciogliersi trasbordando da tutte le parti, l'impasto diventava impossibile da lavorare.
Insomma questa ricetta è una di quelle che riesce al primo colpo, molto più semplice e veloce della pasta sfoglia ed anche un tantino più leggera avendo meno burro rispetto alla Pasta Sfoglia tradizionale.

La prima volta che ho visto questa ricetta è stata in un sito che parla di cucina Cookaround non so se lo conoscete, ma per anni è stato un mio punto di riferimento, la ricetta prevedeva l'uso della ricotta. 
Io che conoscevo la pasta sfoglia e l'importanza delle pieghe con il burro l'ho sempre ignorata pensando che fosse una ricetta flop ed invece mi sono dovuta ricredere.

E' una sfoglia friabile, adatta sia alla realizzazione di roba dolce che salata.
Provare per credere!!!

INGREDIENTI:

  • 250 gr farina 00 Dolci e Sfoglie  Molino Rosignoli
  • 250 gr formaggio spalmabile o ricotta
  • 170 gr burro o margarina 
  • un pizzico di sale


Procedimento:

In una ciotola mettiamo la margarina, il formaggio spalmabile, la farina e il sale. Aiutandovi con un cucchiaio di legno schiacciate tutti gli ingredienti fino a che la farina si sia amalgamata.
Il composto rimarrà granuloso ma è così che dovrà essere. NON DOVRETE USARE LE MANI PER IMPASTARE.

Stendete il composto tra due fogli di pellicola e compattatelo con un mattarello dandogli una forma rettangolare.



Riponete in frigorifero per 12 ore.
A questo punto riprendete l'impasto e iniziate a tirarlo facendo le pieghe a libro come per la pasta sfoglia classica. All'inizio risulterà pieno di grumi ma man mano farete le pieghe questo si liscerà.




Dovranno essere fatte tre pieghe e per ogni piega si consiglia un riposo in frigo di 20 minuti.

Il risultato finale sarà una pasta liscia ed omogenea.


Potete usarla subito oppure conservarla avvolta in carta da forno fino all'utilizzo. Riporla in un sacchetto!!





1 commento:

  1. Flò ma sono ricette troppo belle!! Grazie per la visita ti seguo volentieri...pi hai lo stesso nome della mia mamma ^_^ A presto spero ^_^

    RispondiElimina

Se hai lasciato un commento significa che la mia ricetta ti ha colpito....allora mi raccomando provala!!!

mercoledì 19 settembre 2012

Simil Pasta Sfoglia



Chi si è cimentato con la pasta sfoglia sa quanto essa può essere difficoltosa. Io ad esempio prima di fare una pasta sfoglia decente ho buttato una marea di impasti. Il burro tendeva sempre a sciogliersi trasbordando da tutte le parti, l'impasto diventava impossibile da lavorare.
Insomma questa ricetta è una di quelle che riesce al primo colpo, molto più semplice e veloce della pasta sfoglia ed anche un tantino più leggera avendo meno burro rispetto alla Pasta Sfoglia tradizionale.

La prima volta che ho visto questa ricetta è stata in un sito che parla di cucina Cookaround non so se lo conoscete, ma per anni è stato un mio punto di riferimento, la ricetta prevedeva l'uso della ricotta. 
Io che conoscevo la pasta sfoglia e l'importanza delle pieghe con il burro l'ho sempre ignorata pensando che fosse una ricetta flop ed invece mi sono dovuta ricredere.

E' una sfoglia friabile, adatta sia alla realizzazione di roba dolce che salata.
Provare per credere!!!

INGREDIENTI:

  • 250 gr farina 00 Dolci e Sfoglie  Molino Rosignoli
  • 250 gr formaggio spalmabile o ricotta
  • 170 gr burro o margarina 
  • un pizzico di sale


Procedimento:

In una ciotola mettiamo la margarina, il formaggio spalmabile, la farina e il sale. Aiutandovi con un cucchiaio di legno schiacciate tutti gli ingredienti fino a che la farina si sia amalgamata.
Il composto rimarrà granuloso ma è così che dovrà essere. NON DOVRETE USARE LE MANI PER IMPASTARE.

Stendete il composto tra due fogli di pellicola e compattatelo con un mattarello dandogli una forma rettangolare.



Riponete in frigorifero per 12 ore.
A questo punto riprendete l'impasto e iniziate a tirarlo facendo le pieghe a libro come per la pasta sfoglia classica. All'inizio risulterà pieno di grumi ma man mano farete le pieghe questo si liscerà.




Dovranno essere fatte tre pieghe e per ogni piega si consiglia un riposo in frigo di 20 minuti.

Il risultato finale sarà una pasta liscia ed omogenea.


Potete usarla subito oppure conservarla avvolta in carta da forno fino all'utilizzo. Riporla in un sacchetto!!





1 commento:

  1. Flò ma sono ricette troppo belle!! Grazie per la visita ti seguo volentieri...pi hai lo stesso nome della mia mamma ^_^ A presto spero ^_^

    RispondiElimina

Se hai lasciato un commento significa che la mia ricetta ti ha colpito....allora mi raccomando provala!!!

Ricevi le mie ricette per e-mail

Qualcosa di me..

La mia foto
Sono una piccola donnina classe 1979, siciliana di nascita amo tantissimo la cucina...il mio sogno è aprire una piccola trattoria ma so bene che lì non sono permessi sbagli e allora intanto faccio pratica nella mia casetta emiliana dove tra farina, uova e zucchero creo i miei piatti...amo moltissimo fare i dolci, ma non tanto mangiarli. Forse un giorno chissà anche io potrò realizzare uno dei miei sogni...del resto non è mai troppo tardi!