giovedì 8 dicembre 2011

TRONCHETTO DI NATALE








E così tra pochissimo è natale e tutto intorno si sente la magica atmosfera che accompagna questa meravigliosa festa. 
Le strade sono piene di festoni e luci che colorano la città!!
Le vetrine sono addobbate e si iniziano a comprare i doni da mettere sotto l'albero!!

Ebbene io l'albero non l'ho ancora fatto....

Il mio albero è alto quanto un giocatore di basket e per addobbarlo, io che sono bassina, ho bisogno della scala così aspetto il mio dolce marito che mi aiuti, ma questo fine settimana dovrò pensarci per forza altrimenti rischio di arrivare a Natale senza albero.

Oggi presa dall'allegria pre-natalizia ho deciso di fare un dolce da portare ai suoceri veramente semplicissimo e di sicura riuscita. 

La sua origine è francese, infatti si narra che durante la notte della vigilia si ardevano grandi falò attorno ai quali si faceva festa, si mangiava e si ballava.
Questa è stata anche una tradizione siciliana, almeno nel mio paese ricordo che per la vigilia di natale alcune strade interne venivano chiuse al traffico e si beveva e mangiava davanti a questi enormi falò che illuminavano tutto il quartiere....ma con il passare del tempo anche questa tradizione è scomparsa. 

La "Buche de Noel" o Tronchetto di natale così ricorda appunto i ceppi di legno che ardevano anche nei camini delle case quando non c'era n'è elettricità n'è riscaldamento ed esso rimane quindi simbolo di una tradizione di tempi non lontani dove tutto era più semplice.

Vediamo come si esegue questo dolce!!

GLI INGREDIENTI SONO:

Per il pan di spagna:

·        125 gr di Farina 00 
·        125 gr di zucchero
·        2 uova
·        Mezza bustina di lievito

Per la farcitura e copertura
·        400 gr di cioccolato fondente
·        400 gr di panna zuccherata

Per la bagna:
·        120 gr di acqua
·        70 gr di zucchero
·        40 gr di Cointreau

Iniziamo col sciogliere il cioccolato con panna.
Dentro una casseruola mettiamo panna e cioccolato e lasciamolo fondere.
Mescoliamo energicamente fino a che tutti gli ingredienti si siano amalgamati e mettiamo in frigo a solidificare; la consistenza deve essere di una crema spalmabile.

Montare quindi le uova con lo zucchero per almeno 15 minuti, mescoliamo farina e lievito e incorporiamola poco a poco all’impasto con un cucchiaio andando dal basso verso l’alto.
 Prendiamo quindi la teglia del forno e la foderiamo di carta forno e stendiamo l’impasto precedentemente ottenuto in uno strato sottile aiutandoci con un lecca pentole.


Ho quindi cotto a 180°C con forno preriscaldato per 10 minuti ottenendo un pan di spagna sottile che ho adagiato sopra ad un canovaccio umido su cui ho messo ancora uno strato di carta forno.




Ho arrotolato ben stretto il pan di spagna e l’ho lasciato così per 5 minuti. 

Quindi ho srotolato e staccato la carta forno delicatamente senza rompere il pds.




Ho preso la mia ganache, che nel frattempo si era solidificata, e l’ho spalmata sopra tutta la superficie del pds ed ho iniziato ad arrotolare, ho spennellato man mano con la bagna al Cointreau e arrotolato fino a chiuderlo.
Non preoccupatevi se il vostro pds si romperà un po’, è normale e comunque ci sarà la ganache a coprire eventuali imperfezioni o rotture.



Ho rifilato le due estremità e tagliato un pezzo trasversalmente in modo da creare l’attaccatura dei due tronchi.




Ho inserito la ganache rimasta in una sacca da pasticcere e ho ricoperto tutto il tronchetto con delle strisce.


P.S. Questo tronchetto può essere farcito con qualsiasi crema vi venga in mente, dalla crema pasticcera alla crema di pistacchi e la copertura può essere di cioccolato fondente, cioccolato al latte o bianco secondo i vostri gusti.

Che ne dite??

Con questa ricetta partecipo al contest del Molino Chiavazza Mani in pasta






E ai contest di  Zucchero & Farina

 Greta's Corner Merry Christmas Merry Food





Il mio 1° contest: dall'antipasto.... al dolce scadenza 30/01/2012

14 commenti:

  1. Ciao e grazie mille per il tuo commento.....mi ha fatto molto piacere....anche se, e ti prego di credermi, io sono ancora un novellino in cucina....ho iniziato solo 1 anno fa!
    In ogni caso complimenti per il tronco....sembra facile a farlo...ma è anche vero che è facile fare un disastro! Torna a trovarmi quando vuoi....spero di trovare il tempo di fare lo stesso con te! Un bacio

    RispondiElimina
  2. Questo tronchetto è bellissimo, mi hai fatto venir voglia di farne uno.

    Buone feste

    RispondiElimina
  3. Fa sempre la sua bella figura il tronchetto ^_^ e piace a tutti grandi e piccini!
    Buon fine settimana
    Sonia
    PS: dai mancano pochi giorni al termine della sfida da me, ti aspetto ;))

    RispondiElimina
  4. prendo la ricetta, grazie. Ricorda di inserire il banner anche nella home page e di diventare follower, grazie e in bocca al lupo

    RispondiElimina
  5. Bellissimo il tuo tronchetto, con quella copertura cioccolatosa! Grazie per la ricetta, Babi

    RispondiElimina
  6. Grazie a tutti per i vostri commenti!!!!

    RispondiElimina
  7. Il tronchetto fa sempre la sua porca figura, veramente bello! Grazie per aver partecipato :)

    RispondiElimina
  8. Il tronchetto è un classico ma confesso di non averlo mai preparato per Natale, mi hai fatto venir voglia!

    RispondiElimina
  9. buonissimo con la farcia fondente richiama i miei gusti.

    p.s. grazie d'essere passata da me.

    RispondiElimina
  10. Ciao Capricciosa, è un piacere conoscerti, ti rispondo anche qui: grazie per avermi inviato tutte quelle bellissime ricette! Però non posso pubblicarle così come sono perchè manca: il banner all'interno delle ricette con il link che riporta al mio blog, al post del contest e manca anche il banner nella tua home page. Inoltre la torta del compleanno di tuo marito e suocero non c'è la ricetta ma hai detto che è fatta come quella fragolona (che mi hai anche postato, dunque o una o l'altra) dovresti per piacere inserire il tutto e rimandarmele tramite commento. grazie :-)

    RispondiElimina
  11. (Ti rispondo anche qui) ahhhhhhh Flò ho dimenticato una cosa: nelle regole del contest c'è scritto che le ricette devono essere corredate di due fotografie: una durante l'esecuzione ed una finale, nelle ricette che mi hai mandato c'è solo quella finale, invece dovrebbe essere un post simile al tuo tronchetto di Natale (molto bello, complimenti) non per essere così fiscale, non lo sono, ma per essere in linea con le altre foodblogger. (se si tratta di una sola ricetta.. beh passi... non sono così puntigliosa, ma così tante non posso proprio, per rispetto nei confronti delle altre persone che l'hanno fatto) spero che tu capisca e ti aspetto, se lo vorrai, con i post modificati. Buona giornata

    RispondiElimina
  12. (ti rispondo di nuovo anche qui) Ok cara Flò, ora è perfetto. (no-no tu non devi mandarmi nessun banner. Scusa magari non mi sono spiegata bene) Ma per il resto tutto bene. Eh lo so che è un bel pastrocchio fare le foto intanto che si cucina ma ahimè.. dubito che la maggior parte abbia a disposizione una persona che sia vicino a fare il reportage :-) è così un po' per tutti noi. Si molla un attimo, ci si lava le mani, si prende la macchina fotografica, si scatta, e si ricomincia a cucinare. Ma sì dai.. il bello è anche complicarsi un po' per arricchire i propri post :-) grazie mille per la ricetta, molto bella. L'ho inserita con molto piacere. Buon week end!

    RispondiElimina
  13. complimenti un dolce fantastico mi sono aggiunta se ti va passa

    RispondiElimina
  14. Mi ero persa una bontà simile. Macchè, è stupendo, altro che spoglio! Anzi, ad essere proprio sinceri ha una forma più bella e reale della mia, hai fatto un taglio perfetto accostando le due parti.

    RispondiElimina

Se hai lasciato un commento significa che la mia ricetta ti ha colpito....allora mi raccomando provala!!!

giovedì 8 dicembre 2011

TRONCHETTO DI NATALE








E così tra pochissimo è natale e tutto intorno si sente la magica atmosfera che accompagna questa meravigliosa festa. 
Le strade sono piene di festoni e luci che colorano la città!!
Le vetrine sono addobbate e si iniziano a comprare i doni da mettere sotto l'albero!!

Ebbene io l'albero non l'ho ancora fatto....

Il mio albero è alto quanto un giocatore di basket e per addobbarlo, io che sono bassina, ho bisogno della scala così aspetto il mio dolce marito che mi aiuti, ma questo fine settimana dovrò pensarci per forza altrimenti rischio di arrivare a Natale senza albero.

Oggi presa dall'allegria pre-natalizia ho deciso di fare un dolce da portare ai suoceri veramente semplicissimo e di sicura riuscita. 

La sua origine è francese, infatti si narra che durante la notte della vigilia si ardevano grandi falò attorno ai quali si faceva festa, si mangiava e si ballava.
Questa è stata anche una tradizione siciliana, almeno nel mio paese ricordo che per la vigilia di natale alcune strade interne venivano chiuse al traffico e si beveva e mangiava davanti a questi enormi falò che illuminavano tutto il quartiere....ma con il passare del tempo anche questa tradizione è scomparsa. 

La "Buche de Noel" o Tronchetto di natale così ricorda appunto i ceppi di legno che ardevano anche nei camini delle case quando non c'era n'è elettricità n'è riscaldamento ed esso rimane quindi simbolo di una tradizione di tempi non lontani dove tutto era più semplice.

Vediamo come si esegue questo dolce!!

GLI INGREDIENTI SONO:

Per il pan di spagna:

·        125 gr di Farina 00 
·        125 gr di zucchero
·        2 uova
·        Mezza bustina di lievito

Per la farcitura e copertura
·        400 gr di cioccolato fondente
·        400 gr di panna zuccherata

Per la bagna:
·        120 gr di acqua
·        70 gr di zucchero
·        40 gr di Cointreau

Iniziamo col sciogliere il cioccolato con panna.
Dentro una casseruola mettiamo panna e cioccolato e lasciamolo fondere.
Mescoliamo energicamente fino a che tutti gli ingredienti si siano amalgamati e mettiamo in frigo a solidificare; la consistenza deve essere di una crema spalmabile.

Montare quindi le uova con lo zucchero per almeno 15 minuti, mescoliamo farina e lievito e incorporiamola poco a poco all’impasto con un cucchiaio andando dal basso verso l’alto.
 Prendiamo quindi la teglia del forno e la foderiamo di carta forno e stendiamo l’impasto precedentemente ottenuto in uno strato sottile aiutandoci con un lecca pentole.


Ho quindi cotto a 180°C con forno preriscaldato per 10 minuti ottenendo un pan di spagna sottile che ho adagiato sopra ad un canovaccio umido su cui ho messo ancora uno strato di carta forno.




Ho arrotolato ben stretto il pan di spagna e l’ho lasciato così per 5 minuti. 

Quindi ho srotolato e staccato la carta forno delicatamente senza rompere il pds.




Ho preso la mia ganache, che nel frattempo si era solidificata, e l’ho spalmata sopra tutta la superficie del pds ed ho iniziato ad arrotolare, ho spennellato man mano con la bagna al Cointreau e arrotolato fino a chiuderlo.
Non preoccupatevi se il vostro pds si romperà un po’, è normale e comunque ci sarà la ganache a coprire eventuali imperfezioni o rotture.



Ho rifilato le due estremità e tagliato un pezzo trasversalmente in modo da creare l’attaccatura dei due tronchi.




Ho inserito la ganache rimasta in una sacca da pasticcere e ho ricoperto tutto il tronchetto con delle strisce.


P.S. Questo tronchetto può essere farcito con qualsiasi crema vi venga in mente, dalla crema pasticcera alla crema di pistacchi e la copertura può essere di cioccolato fondente, cioccolato al latte o bianco secondo i vostri gusti.

Che ne dite??

Con questa ricetta partecipo al contest del Molino Chiavazza Mani in pasta






E ai contest di  Zucchero & Farina

 Greta's Corner Merry Christmas Merry Food





Il mio 1° contest: dall'antipasto.... al dolce scadenza 30/01/2012

14 commenti:

  1. Ciao e grazie mille per il tuo commento.....mi ha fatto molto piacere....anche se, e ti prego di credermi, io sono ancora un novellino in cucina....ho iniziato solo 1 anno fa!
    In ogni caso complimenti per il tronco....sembra facile a farlo...ma è anche vero che è facile fare un disastro! Torna a trovarmi quando vuoi....spero di trovare il tempo di fare lo stesso con te! Un bacio

    RispondiElimina
  2. Questo tronchetto è bellissimo, mi hai fatto venir voglia di farne uno.

    Buone feste

    RispondiElimina
  3. Fa sempre la sua bella figura il tronchetto ^_^ e piace a tutti grandi e piccini!
    Buon fine settimana
    Sonia
    PS: dai mancano pochi giorni al termine della sfida da me, ti aspetto ;))

    RispondiElimina
  4. prendo la ricetta, grazie. Ricorda di inserire il banner anche nella home page e di diventare follower, grazie e in bocca al lupo

    RispondiElimina
  5. Bellissimo il tuo tronchetto, con quella copertura cioccolatosa! Grazie per la ricetta, Babi

    RispondiElimina
  6. Grazie a tutti per i vostri commenti!!!!

    RispondiElimina
  7. Il tronchetto fa sempre la sua porca figura, veramente bello! Grazie per aver partecipato :)

    RispondiElimina
  8. Il tronchetto è un classico ma confesso di non averlo mai preparato per Natale, mi hai fatto venir voglia!

    RispondiElimina
  9. buonissimo con la farcia fondente richiama i miei gusti.

    p.s. grazie d'essere passata da me.

    RispondiElimina
  10. Ciao Capricciosa, è un piacere conoscerti, ti rispondo anche qui: grazie per avermi inviato tutte quelle bellissime ricette! Però non posso pubblicarle così come sono perchè manca: il banner all'interno delle ricette con il link che riporta al mio blog, al post del contest e manca anche il banner nella tua home page. Inoltre la torta del compleanno di tuo marito e suocero non c'è la ricetta ma hai detto che è fatta come quella fragolona (che mi hai anche postato, dunque o una o l'altra) dovresti per piacere inserire il tutto e rimandarmele tramite commento. grazie :-)

    RispondiElimina
  11. (Ti rispondo anche qui) ahhhhhhh Flò ho dimenticato una cosa: nelle regole del contest c'è scritto che le ricette devono essere corredate di due fotografie: una durante l'esecuzione ed una finale, nelle ricette che mi hai mandato c'è solo quella finale, invece dovrebbe essere un post simile al tuo tronchetto di Natale (molto bello, complimenti) non per essere così fiscale, non lo sono, ma per essere in linea con le altre foodblogger. (se si tratta di una sola ricetta.. beh passi... non sono così puntigliosa, ma così tante non posso proprio, per rispetto nei confronti delle altre persone che l'hanno fatto) spero che tu capisca e ti aspetto, se lo vorrai, con i post modificati. Buona giornata

    RispondiElimina
  12. (ti rispondo di nuovo anche qui) Ok cara Flò, ora è perfetto. (no-no tu non devi mandarmi nessun banner. Scusa magari non mi sono spiegata bene) Ma per il resto tutto bene. Eh lo so che è un bel pastrocchio fare le foto intanto che si cucina ma ahimè.. dubito che la maggior parte abbia a disposizione una persona che sia vicino a fare il reportage :-) è così un po' per tutti noi. Si molla un attimo, ci si lava le mani, si prende la macchina fotografica, si scatta, e si ricomincia a cucinare. Ma sì dai.. il bello è anche complicarsi un po' per arricchire i propri post :-) grazie mille per la ricetta, molto bella. L'ho inserita con molto piacere. Buon week end!

    RispondiElimina
  13. complimenti un dolce fantastico mi sono aggiunta se ti va passa

    RispondiElimina
  14. Mi ero persa una bontà simile. Macchè, è stupendo, altro che spoglio! Anzi, ad essere proprio sinceri ha una forma più bella e reale della mia, hai fatto un taglio perfetto accostando le due parti.

    RispondiElimina

Se hai lasciato un commento significa che la mia ricetta ti ha colpito....allora mi raccomando provala!!!

Ricevi le mie ricette per e-mail

Qualcosa di me..

La mia foto
Sono una piccola donnina classe 1979, siciliana di nascita amo tantissimo la cucina...il mio sogno è aprire una piccola trattoria ma so bene che lì non sono permessi sbagli e allora intanto faccio pratica nella mia casetta emiliana dove tra farina, uova e zucchero creo i miei piatti...amo moltissimo fare i dolci, ma non tanto mangiarli. Forse un giorno chissà anche io potrò realizzare uno dei miei sogni...del resto non è mai troppo tardi!