giovedì 2 febbraio 2012

ROSETTE

Oggi avevo voglia di impastare e così girando per il web mi sono imbattuta in questa ricetta che mi ha ispirato tantissimo e così ho preso le mie farine e ho iniziato a mescolarle....e per magia sono venute fuori delle rosette niente male anche se devo ammettere che non sono proprio vuote dentro, ma sono leggere e croccanti.
Il sito da cui ho preso ispirazione è VIVA LA FOCACCIA che sicuramente conoscerete tutte/i...ma Vittorio è Vittorio figlio di un panettiere ed io umile cuoca casalinga neanche mi sogno di fare quello  che riesce a fare lui in casa con risultati professionali. 
Il sito è molto bello e con tante cose da rifare!!
 Domani voglio provare a fare la baguette facile, vediamo cosa combino.


Primo Impasto:

600 g farina 00 (io ho usato MOLINO CHIAVAZZA)
• 200 gr di manitoba (io ho usato MOLINO CHIAVAZZA)
190 g acqua
8 g lievito di birra 



Secondo Impasto:

80 g farina 00 (io ho usato MOLINO CHIAVAZZA)
60 g acqua
8 g di miele
12 g sale


Procedimento:

Primo Impasto:

Sciogliere il lievito nell'acqua, aggiungere la farina ed impastare. 
L'impasto sarà abbastanza sodo.
Lasciar lievitare almeno 4 ore.


Secondo impasto:

Prelevare il primo impasto e aggiungere, l'acqua dove avremo sciolto il miele, unire anche la farina ed il sale. Impastare per almeno 5 minuti.

Mettete l’impasto sul tavolo di lavoro, fate una palla, coprite e lasciate riposare 10 minuti.
Dopodiché lo stendiamo con il mattarello e pieghiamo a libro per due volte.
Lasciamo lievitare per 30 minuti.
Formare delle palline da 80 gr ciascuno, appiattiamole con il mattarello e riuniamo i lembi verso l'interno e chiudiamo sotto con le dita fino a formare una pallina.
Lievitare per 30 minuti coperti da pellicola, quindi prendere il taglia mele e dare la forma della rosetta premendo ma non troppo perchè altrimenti la pasta si taglia.
Mettere a lievitare le rosette coprendo con pellicola per almeno 60 minuti.
Infornare a 250 C° i primi 10 minuti vaporizzando acqua con uno spruzzino, abbassare a 200°C e cuocere per altri 10 minuti, o comunque fino a colorazione.
Capovolgere le rosette per farle dorare anche sul suolo.



10 commenti:

  1. hanno un aspetto delizioso..e poi che brava esteticamente sono perfette. complimenti!

    RispondiElimina
  2. Complimenti PERFETTE!!!!! Veramente brava!!!! e poi è il mio pane preferito!!!!! Una vera delizia croccante e con poca mollica!!!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  3. Ma che buone le rosette, sono il mio pane preferito!! E a te sono venute meravigliosamente!!

    RispondiElimina
  4. A noi romani, diciamo la verita!!! Piacciono le rosette!! E farle in casa è una delle ricette più difficili da realizzare!!! Non solo sei stata brava, ma bravissima!!

    RispondiElimina
  5. Hai fatto delle rosette strepitose, ne spaccherei una da riempire con tanta mortadella.Baci

    RispondiElimina
  6. Ma che bel blog che ho trovato.... Complimenti per le ricette, sono molto invitanti.
    Mi sono aggiunta ai tuoi lettori fissi di google friends, cosi non ti perdo più di vista.
    Se ti va, passa a trovarmi, sei la benvenuta.
    LaMagicaZucca

    RispondiElimina
  7. che belle non li ho mai provate a fare ma vedro' di provare

    RispondiElimina
  8. Bravissima!!! Come sono venute dentro?

    Ciao

    Vittorio

    RispondiElimina
  9. Ciao Vittorio...all'interno non sono venute vuote, ma sicuramente ci riproverò, però sono venute belline e anche buone, però tipo panini! Pazienza!

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Se hai lasciato un commento significa che la mia ricetta ti ha colpito....allora mi raccomando provala!!!

giovedì 2 febbraio 2012

ROSETTE

Oggi avevo voglia di impastare e così girando per il web mi sono imbattuta in questa ricetta che mi ha ispirato tantissimo e così ho preso le mie farine e ho iniziato a mescolarle....e per magia sono venute fuori delle rosette niente male anche se devo ammettere che non sono proprio vuote dentro, ma sono leggere e croccanti.
Il sito da cui ho preso ispirazione è VIVA LA FOCACCIA che sicuramente conoscerete tutte/i...ma Vittorio è Vittorio figlio di un panettiere ed io umile cuoca casalinga neanche mi sogno di fare quello  che riesce a fare lui in casa con risultati professionali. 
Il sito è molto bello e con tante cose da rifare!!
 Domani voglio provare a fare la baguette facile, vediamo cosa combino.


Primo Impasto:

600 g farina 00 (io ho usato MOLINO CHIAVAZZA)
• 200 gr di manitoba (io ho usato MOLINO CHIAVAZZA)
190 g acqua
8 g lievito di birra 



Secondo Impasto:

80 g farina 00 (io ho usato MOLINO CHIAVAZZA)
60 g acqua
8 g di miele
12 g sale


Procedimento:

Primo Impasto:

Sciogliere il lievito nell'acqua, aggiungere la farina ed impastare. 
L'impasto sarà abbastanza sodo.
Lasciar lievitare almeno 4 ore.


Secondo impasto:

Prelevare il primo impasto e aggiungere, l'acqua dove avremo sciolto il miele, unire anche la farina ed il sale. Impastare per almeno 5 minuti.

Mettete l’impasto sul tavolo di lavoro, fate una palla, coprite e lasciate riposare 10 minuti.
Dopodiché lo stendiamo con il mattarello e pieghiamo a libro per due volte.
Lasciamo lievitare per 30 minuti.
Formare delle palline da 80 gr ciascuno, appiattiamole con il mattarello e riuniamo i lembi verso l'interno e chiudiamo sotto con le dita fino a formare una pallina.
Lievitare per 30 minuti coperti da pellicola, quindi prendere il taglia mele e dare la forma della rosetta premendo ma non troppo perchè altrimenti la pasta si taglia.
Mettere a lievitare le rosette coprendo con pellicola per almeno 60 minuti.
Infornare a 250 C° i primi 10 minuti vaporizzando acqua con uno spruzzino, abbassare a 200°C e cuocere per altri 10 minuti, o comunque fino a colorazione.
Capovolgere le rosette per farle dorare anche sul suolo.



10 commenti:

  1. hanno un aspetto delizioso..e poi che brava esteticamente sono perfette. complimenti!

    RispondiElimina
  2. Complimenti PERFETTE!!!!! Veramente brava!!!! e poi è il mio pane preferito!!!!! Una vera delizia croccante e con poca mollica!!!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  3. Ma che buone le rosette, sono il mio pane preferito!! E a te sono venute meravigliosamente!!

    RispondiElimina
  4. A noi romani, diciamo la verita!!! Piacciono le rosette!! E farle in casa è una delle ricette più difficili da realizzare!!! Non solo sei stata brava, ma bravissima!!

    RispondiElimina
  5. Hai fatto delle rosette strepitose, ne spaccherei una da riempire con tanta mortadella.Baci

    RispondiElimina
  6. Ma che bel blog che ho trovato.... Complimenti per le ricette, sono molto invitanti.
    Mi sono aggiunta ai tuoi lettori fissi di google friends, cosi non ti perdo più di vista.
    Se ti va, passa a trovarmi, sei la benvenuta.
    LaMagicaZucca

    RispondiElimina
  7. che belle non li ho mai provate a fare ma vedro' di provare

    RispondiElimina
  8. Bravissima!!! Come sono venute dentro?

    Ciao

    Vittorio

    RispondiElimina
  9. Ciao Vittorio...all'interno non sono venute vuote, ma sicuramente ci riproverò, però sono venute belline e anche buone, però tipo panini! Pazienza!

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Se hai lasciato un commento significa che la mia ricetta ti ha colpito....allora mi raccomando provala!!!

Ricevi le mie ricette per e-mail

Qualcosa di me..

La mia foto
Sono una piccola donnina classe 1979, siciliana di nascita amo tantissimo la cucina...il mio sogno è aprire una piccola trattoria ma so bene che lì non sono permessi sbagli e allora intanto faccio pratica nella mia casetta emiliana dove tra farina, uova e zucchero creo i miei piatti...amo moltissimo fare i dolci, ma non tanto mangiarli. Forse un giorno chissà anche io potrò realizzare uno dei miei sogni...del resto non è mai troppo tardi!