giovedì 24 novembre 2011

Biscotti a S Siciliani



































Essi venivano chiamati anche Biscotti della monaca perchè si narra che venivano preparati nei conventi dalle monache di clausura; era una ricetta segreta tramandata da generazioni.



  Ai tempi che furono venivano ridotti in polvere con i mortai e dati per l'alimentazione dei più piccoli.


Questi biscotti hanno fatto parte della mia infanzia e mi ricordo  quando la mia nonna materna correva al forno di buon mattino per comprarne una confezione  che noi mangiavamo 
rigorosamente con il latte.

...Lo strutto gli da un odore ed un sapore inconfondibile e particolare...


Ingredienti:

·       750 gr di farina 00    
·       4 uova                       
·       60 gr di strutto           
·       150 di zucchero         
·       10 gr di ammoniaca    
·       Scorza di arancia o limone
·       Mezzo bicchiere di latte


Procedimento:

Sciogliere l’ammoniaca nel latte e procedere con l'impasto come una normale frolla.
Prendere una sacca da pasticcere e spremere il biscotto sulla teglia foderata di carta forno.
Spargervi dello zucchero a granuli ed infornare a 250°C i primi 5 minuti poi abbassare il forno a 200 C° per altri 5 minuti.



1 commento:

  1. Se volessi togliere le uova, cosa dovrei aggiungere?

    RispondiElimina

Se hai lasciato un commento significa che la mia ricetta ti ha colpito....allora mi raccomando provala!!!

giovedì 24 novembre 2011

Biscotti a S Siciliani



































Essi venivano chiamati anche Biscotti della monaca perchè si narra che venivano preparati nei conventi dalle monache di clausura; era una ricetta segreta tramandata da generazioni.



  Ai tempi che furono venivano ridotti in polvere con i mortai e dati per l'alimentazione dei più piccoli.


Questi biscotti hanno fatto parte della mia infanzia e mi ricordo  quando la mia nonna materna correva al forno di buon mattino per comprarne una confezione  che noi mangiavamo 
rigorosamente con il latte.

...Lo strutto gli da un odore ed un sapore inconfondibile e particolare...


Ingredienti:

·       750 gr di farina 00    
·       4 uova                       
·       60 gr di strutto           
·       150 di zucchero         
·       10 gr di ammoniaca    
·       Scorza di arancia o limone
·       Mezzo bicchiere di latte


Procedimento:

Sciogliere l’ammoniaca nel latte e procedere con l'impasto come una normale frolla.
Prendere una sacca da pasticcere e spremere il biscotto sulla teglia foderata di carta forno.
Spargervi dello zucchero a granuli ed infornare a 250°C i primi 5 minuti poi abbassare il forno a 200 C° per altri 5 minuti.



1 commento:

  1. Se volessi togliere le uova, cosa dovrei aggiungere?

    RispondiElimina

Se hai lasciato un commento significa che la mia ricetta ti ha colpito....allora mi raccomando provala!!!

Ricevi le mie ricette per e-mail

Qualcosa di me..

La mia foto
Sono una piccola donnina classe 1979, siciliana di nascita amo tantissimo la cucina...il mio sogno è aprire una piccola trattoria ma so bene che lì non sono permessi sbagli e allora intanto faccio pratica nella mia casetta emiliana dove tra farina, uova e zucchero creo i miei piatti...amo moltissimo fare i dolci, ma non tanto mangiarli. Forse un giorno chissà anche io potrò realizzare uno dei miei sogni...del resto non è mai troppo tardi!