venerdì 11 novembre 2011

Ciambelline fritte


Le vedete?
Sono super soffici e si sciolgono in bocca.
Questa è una ricetta datami dalla mia sorellona maggiore
e devo dire che mi piace tantissimo perchè non ha bisogno  
di formine varie che non tutti poi hanno, ma per realizzarle vi serviranno solo le vostre manine e volendo è ottima anche per fare i krapfen ma essendo un impasto molto morbido quasi appiccicoso io preferisco fare l'altra ricetta che potete trovare QUI.
Iniziamo ad elencare 

Gli ingredienti:
* 1 kg di farina 00
* 600 gr di patate lesse
*60 gr di zucchero 
*2 Uova
* 150 gr di margarina
*1 lievito di birra
*latte q.b.
*1 bustina di vanillina
* Un pizzico di sale
* Buccia di arancia o limone gratt.

per la copertura:

*zucchero semolato
*cannella


PROCEDIMENTO:

Lessare e schiacciare le patate fino a formare un purè 
senza grumi.
Impastare tutti gli ingredienti compresa la margarina
che va fatta sciogliere e poi inserita nell'impasto.
Aggiungere il latte pian piano fino a che non avremo
ottenuto un composto morbido e quasi appiccicoso.
Non ho mai calcolato la quantità di latte ma secondo me
il gusto è 100 ml, ma aggiungetelo pian piano
perchè come vedrete le patate già fanno la loro parte.
Dobbiamo adesso formare delle palline poco più grandi 
di una noce e metterle a lievitare fino al raddoppio che 
in una stanza con temperatura sui 19 °C equivale
a circa un'ora e mezza, ma vi renderete subito 
conto se sono pronte per essere fritte.
In una pentola a bordi alti fate scaldare l'olio 
per la frittura e appena le palline saranno lievitate
prendetele ad uno ad uno con tutte e due le mani
e facendo una pressione con i pollici,gli indici e i medi
fare un foro che allagherete un pò.
Tuffare le ciambelline così formate nell'olio bollente
vedrete che all'improvviso si gonfieranno
e sarà quello che darà loro sofficità!
Doratele da una parte e dall'altra e adagiatele su
carta assorbente in modo che perdano l'olio in eccesso.
Man mano, mentre saranno ancora calde, rigiratele
nello zucchero che avrete aromatizzato con la cannella.


BUON APPETITO!



4 commenti:

  1. Mamma mia le ciambelline fritte!!! Che buone! MI sembra di sentire il profumo! Bello il tuo blog. Ciao ciao

    RispondiElimina
  2. Le devi provare....sono super super super!!!! Grz per il passaggio!

    RispondiElimina
  3. Ciao oggi da parte dei miei figli ho ricevuto una richiesta per la colazione: ciambelle e latte! Ho acceso il pc e ho letto il tuo msg e così sono entrata nel tuo blog e cosa scopro "ciambelline" grazie le sto per fare e i miei figli sono al settimo cielo! buon week end

    RispondiElimina

Se hai lasciato un commento significa che la mia ricetta ti ha colpito....allora mi raccomando provala!!!

venerdì 11 novembre 2011

Ciambelline fritte


Le vedete?
Sono super soffici e si sciolgono in bocca.
Questa è una ricetta datami dalla mia sorellona maggiore
e devo dire che mi piace tantissimo perchè non ha bisogno  
di formine varie che non tutti poi hanno, ma per realizzarle vi serviranno solo le vostre manine e volendo è ottima anche per fare i krapfen ma essendo un impasto molto morbido quasi appiccicoso io preferisco fare l'altra ricetta che potete trovare QUI.
Iniziamo ad elencare 

Gli ingredienti:
* 1 kg di farina 00
* 600 gr di patate lesse
*60 gr di zucchero 
*2 Uova
* 150 gr di margarina
*1 lievito di birra
*latte q.b.
*1 bustina di vanillina
* Un pizzico di sale
* Buccia di arancia o limone gratt.

per la copertura:

*zucchero semolato
*cannella


PROCEDIMENTO:

Lessare e schiacciare le patate fino a formare un purè 
senza grumi.
Impastare tutti gli ingredienti compresa la margarina
che va fatta sciogliere e poi inserita nell'impasto.
Aggiungere il latte pian piano fino a che non avremo
ottenuto un composto morbido e quasi appiccicoso.
Non ho mai calcolato la quantità di latte ma secondo me
il gusto è 100 ml, ma aggiungetelo pian piano
perchè come vedrete le patate già fanno la loro parte.
Dobbiamo adesso formare delle palline poco più grandi 
di una noce e metterle a lievitare fino al raddoppio che 
in una stanza con temperatura sui 19 °C equivale
a circa un'ora e mezza, ma vi renderete subito 
conto se sono pronte per essere fritte.
In una pentola a bordi alti fate scaldare l'olio 
per la frittura e appena le palline saranno lievitate
prendetele ad uno ad uno con tutte e due le mani
e facendo una pressione con i pollici,gli indici e i medi
fare un foro che allagherete un pò.
Tuffare le ciambelline così formate nell'olio bollente
vedrete che all'improvviso si gonfieranno
e sarà quello che darà loro sofficità!
Doratele da una parte e dall'altra e adagiatele su
carta assorbente in modo che perdano l'olio in eccesso.
Man mano, mentre saranno ancora calde, rigiratele
nello zucchero che avrete aromatizzato con la cannella.


BUON APPETITO!



4 commenti:

  1. Mamma mia le ciambelline fritte!!! Che buone! MI sembra di sentire il profumo! Bello il tuo blog. Ciao ciao

    RispondiElimina
  2. Le devi provare....sono super super super!!!! Grz per il passaggio!

    RispondiElimina
  3. Ciao oggi da parte dei miei figli ho ricevuto una richiesta per la colazione: ciambelle e latte! Ho acceso il pc e ho letto il tuo msg e così sono entrata nel tuo blog e cosa scopro "ciambelline" grazie le sto per fare e i miei figli sono al settimo cielo! buon week end

    RispondiElimina

Se hai lasciato un commento significa che la mia ricetta ti ha colpito....allora mi raccomando provala!!!

Ricevi le mie ricette per e-mail

Qualcosa di me..

La mia foto
Sono una piccola donnina classe 1979, siciliana di nascita amo tantissimo la cucina...il mio sogno è aprire una piccola trattoria ma so bene che lì non sono permessi sbagli e allora intanto faccio pratica nella mia casetta emiliana dove tra farina, uova e zucchero creo i miei piatti...amo moltissimo fare i dolci, ma non tanto mangiarli. Forse un giorno chissà anche io potrò realizzare uno dei miei sogni...del resto non è mai troppo tardi!