sabato 7 gennaio 2012

Cheesecake ai mirtilli

Ieri sono stata a pranzo da una mia amica di milano e quando sono arrivata ho trovato su un tavolino il residuo di due dolci che ho sempre voluto fare ma che per paura di sbagliare non ho fatto mai. In realtà c'è un altro motivo che mi spingeva a desistere, l'uso del formaggio cremoso spalmabile che non ho ancora mai usato per fare i dolci , questo era un mio limite lo ammetto, credevo che sarebbe venuto un disastro ed invece mi sono dovuta ricredere perchè erano davvero buonissimi. Per pura coincidenza le persone che lo hanno portato avevano fatto lo stesso dolce ed io che li ho assaggiati tutti e due vi dirò che essendo due Cheesecake ai mirtilli erano molto simili tranne in alcuni piccoli particolari. Ovviamente ho subito recuperato le ricette che le due signorine mi hanno gentilmente dato e così ho deciso di inserirle nel mio blog come omaggio a Dina e Alfia ed è grazie a loro che la prossima volta che porterò un dolce a casa di qualcuno sarà proprio una Cheesecake, mi è piaciuta davvero moltissimo! Di seguito vi metto le ricette di entrambe con le relative foto e voi fate quella che più vi piace!!!! Io ovviamente ne ho una preferita e non perchè sono di parte ma perchè ha soddisfatto di più le mie papille gustative, ma devo ammettere che erano buone entrambe nonostante usassero ingredienti diversi! 
                                                              <<<<<--------------------------------->>>>>

Ed ecco la mia preferita fatta da Dina!! Vi spiego anche i motivi sempre per il mio gusto. 
Allora la Cheesecake di Dina aveva il burro che io non amo particolarmente nei dolci ma secondo me in questo dessert è la morte sua ed era dolce al punto giusto con uno strato di marmellata deciso, mentre quella di Alfia era meno dolce, quindi avrebbe accontentato quelli che non amano i dolci eccessivamente zuccherati e la margarina aveva lasciamo un sapore molto soft e la marmellata un pò scarsa, buona anche questa però giuro, ma avendo voluto scegliere ho preferito la prima!

INGREDIENTI:
Per la Base:
  • 150 gr di biscotti secchi
  • 100 gr di burro
Per la farcitura:
  • 400 gr di formaggio spalmabile tipo Philadelphia
  • 120 gr di zucchero
  • 2 uova
  • 1 bustina di vanillina
Per la copertura:
  • Marmellata di mirtilli o altra confettura a piacere


Adesso vediamo la ricetta di Alfia che ha sostituito il formaggio spalmabile con il mascarpone e la ricotta!!!

INGREDIENTI:
Per la base:
  • 250 gr di oro saiwa
  • 150 gr di margarina (lei ha usato la Vallè)
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
Per la farcitura:
  • 250 gr di ricotta
  • 200 gr di mascarpone
  • 100 gr di zucchero
  • 2 tuorli d'uovo
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1 bustina di vanillina
Per la copertura:
  • Marmellata di mirtilli o altra confettura a piacere
Il procedimento sarà uno per tutte e due anche perchè nonostante gli ingredienti sono differenti vanno mescolati allo stesso modo!

PROCEDIMENTO:

Mettiamo nel mixer i biscotti o inserirli in una bustina da surgelati e schiacciarli con un bicchiere fino a che sono ridotti quasi polvere, aggiungiamo il burro fuso e mescoliamo bene ( nel caso stiate facendo la ricetta di Alfia aggiungete anche lo zucchero).
 Ungiamo una pirofila del diametro di circa 22-24 cm e stendiamo il composto pressandolo in modo da preparare la base del cheesecake e mettiamolo in frigo almeno per 30 minuti a rassodare.

Mescoliamo zucchero, uovo e vanillina quando sarà diventata una cremina aggiungiamo il formaggio spalmabile ( nel secondo caso mascarpone e la ricotta) . 
Amalgamiamo il tutto per qualche istante e versiamolo nella pirofila. 

Mettiamo in forno a 180 °C per circa 40 minuti. Quando la torta sarà fredda sformiamola e  ricopriamola con la marmellata scelta e qualche pezzo di frutta fresca della stessa confettura, se la troviamo, a cui avremo spruzzato due gocce di limone.

La cheesecake va conservata in frigorifero, ma prima di servirla è preferibile toglierla almeno 20 minuti prima per offrirla ai commensale ad una temperatura ottimale.

4 commenti:

  1. In effeti anche io preferisco la prima cheese cake.
    Io ho una ricetta datami da una mia cugina che vive a dallas da sempre,me l'ha spedita per email qualche anno fa,anche loro utilizzano il philadelphia.....quanto prima la vado a ripescare e la faccio.Mi ha anche scritto che è quella classica originale d'america!Ovviamente il philadelphia non lo comprerò....lo farò io seuendo la tua ricetta

    RispondiElimina
  2. Sì la tua ricetta mi ha colpito, mi piace molto la cheesecake e anche i mirtilli! io ho fatto una cheesecake per halloween, ma proverò anche la tua! ps io sono dalla parte del philadelphia!

    RispondiElimina
  3. Preferisco la prima. La seconda è un pò troppo grassa per via del mascarpone, sarà buona ugualmente, ma decisamente la prima. adoro i mirtilli,comunque complimenti alle autrici delle ricette,e a te naturalmente. Un caro saluto
    L.

    RispondiElimina
  4. .....dimenticavo...Buon Anno!!!Ciao Flò, a presto.

    RispondiElimina

Se hai lasciato un commento significa che la mia ricetta ti ha colpito....allora mi raccomando provala!!!

sabato 7 gennaio 2012

Cheesecake ai mirtilli

Ieri sono stata a pranzo da una mia amica di milano e quando sono arrivata ho trovato su un tavolino il residuo di due dolci che ho sempre voluto fare ma che per paura di sbagliare non ho fatto mai. In realtà c'è un altro motivo che mi spingeva a desistere, l'uso del formaggio cremoso spalmabile che non ho ancora mai usato per fare i dolci , questo era un mio limite lo ammetto, credevo che sarebbe venuto un disastro ed invece mi sono dovuta ricredere perchè erano davvero buonissimi. Per pura coincidenza le persone che lo hanno portato avevano fatto lo stesso dolce ed io che li ho assaggiati tutti e due vi dirò che essendo due Cheesecake ai mirtilli erano molto simili tranne in alcuni piccoli particolari. Ovviamente ho subito recuperato le ricette che le due signorine mi hanno gentilmente dato e così ho deciso di inserirle nel mio blog come omaggio a Dina e Alfia ed è grazie a loro che la prossima volta che porterò un dolce a casa di qualcuno sarà proprio una Cheesecake, mi è piaciuta davvero moltissimo! Di seguito vi metto le ricette di entrambe con le relative foto e voi fate quella che più vi piace!!!! Io ovviamente ne ho una preferita e non perchè sono di parte ma perchè ha soddisfatto di più le mie papille gustative, ma devo ammettere che erano buone entrambe nonostante usassero ingredienti diversi! 
                                                              <<<<<--------------------------------->>>>>

Ed ecco la mia preferita fatta da Dina!! Vi spiego anche i motivi sempre per il mio gusto. 
Allora la Cheesecake di Dina aveva il burro che io non amo particolarmente nei dolci ma secondo me in questo dessert è la morte sua ed era dolce al punto giusto con uno strato di marmellata deciso, mentre quella di Alfia era meno dolce, quindi avrebbe accontentato quelli che non amano i dolci eccessivamente zuccherati e la margarina aveva lasciamo un sapore molto soft e la marmellata un pò scarsa, buona anche questa però giuro, ma avendo voluto scegliere ho preferito la prima!

INGREDIENTI:
Per la Base:
  • 150 gr di biscotti secchi
  • 100 gr di burro
Per la farcitura:
  • 400 gr di formaggio spalmabile tipo Philadelphia
  • 120 gr di zucchero
  • 2 uova
  • 1 bustina di vanillina
Per la copertura:
  • Marmellata di mirtilli o altra confettura a piacere


Adesso vediamo la ricetta di Alfia che ha sostituito il formaggio spalmabile con il mascarpone e la ricotta!!!

INGREDIENTI:
Per la base:
  • 250 gr di oro saiwa
  • 150 gr di margarina (lei ha usato la Vallè)
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
Per la farcitura:
  • 250 gr di ricotta
  • 200 gr di mascarpone
  • 100 gr di zucchero
  • 2 tuorli d'uovo
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1 bustina di vanillina
Per la copertura:
  • Marmellata di mirtilli o altra confettura a piacere
Il procedimento sarà uno per tutte e due anche perchè nonostante gli ingredienti sono differenti vanno mescolati allo stesso modo!

PROCEDIMENTO:

Mettiamo nel mixer i biscotti o inserirli in una bustina da surgelati e schiacciarli con un bicchiere fino a che sono ridotti quasi polvere, aggiungiamo il burro fuso e mescoliamo bene ( nel caso stiate facendo la ricetta di Alfia aggiungete anche lo zucchero).
 Ungiamo una pirofila del diametro di circa 22-24 cm e stendiamo il composto pressandolo in modo da preparare la base del cheesecake e mettiamolo in frigo almeno per 30 minuti a rassodare.

Mescoliamo zucchero, uovo e vanillina quando sarà diventata una cremina aggiungiamo il formaggio spalmabile ( nel secondo caso mascarpone e la ricotta) . 
Amalgamiamo il tutto per qualche istante e versiamolo nella pirofila. 

Mettiamo in forno a 180 °C per circa 40 minuti. Quando la torta sarà fredda sformiamola e  ricopriamola con la marmellata scelta e qualche pezzo di frutta fresca della stessa confettura, se la troviamo, a cui avremo spruzzato due gocce di limone.

La cheesecake va conservata in frigorifero, ma prima di servirla è preferibile toglierla almeno 20 minuti prima per offrirla ai commensale ad una temperatura ottimale.

4 commenti:

  1. In effeti anche io preferisco la prima cheese cake.
    Io ho una ricetta datami da una mia cugina che vive a dallas da sempre,me l'ha spedita per email qualche anno fa,anche loro utilizzano il philadelphia.....quanto prima la vado a ripescare e la faccio.Mi ha anche scritto che è quella classica originale d'america!Ovviamente il philadelphia non lo comprerò....lo farò io seuendo la tua ricetta

    RispondiElimina
  2. Sì la tua ricetta mi ha colpito, mi piace molto la cheesecake e anche i mirtilli! io ho fatto una cheesecake per halloween, ma proverò anche la tua! ps io sono dalla parte del philadelphia!

    RispondiElimina
  3. Preferisco la prima. La seconda è un pò troppo grassa per via del mascarpone, sarà buona ugualmente, ma decisamente la prima. adoro i mirtilli,comunque complimenti alle autrici delle ricette,e a te naturalmente. Un caro saluto
    L.

    RispondiElimina
  4. .....dimenticavo...Buon Anno!!!Ciao Flò, a presto.

    RispondiElimina

Se hai lasciato un commento significa che la mia ricetta ti ha colpito....allora mi raccomando provala!!!

Ricevi le mie ricette per e-mail

Qualcosa di me..

La mia foto
Sono una piccola donnina classe 1979, siciliana di nascita amo tantissimo la cucina...il mio sogno è aprire una piccola trattoria ma so bene che lì non sono permessi sbagli e allora intanto faccio pratica nella mia casetta emiliana dove tra farina, uova e zucchero creo i miei piatti...amo moltissimo fare i dolci, ma non tanto mangiarli. Forse un giorno chissà anche io potrò realizzare uno dei miei sogni...del resto non è mai troppo tardi!